Automazione per cancelli e porte garage.

  CELL. 3498068383                       P.IVA.: 01500260490                    C.F.:GRNGDU66E26G687W                TEL.  0402605075
                               gronchielettroimpianti@geidigronchiguido.com                                      g.e.i@email.it
 
 Gli automatismi per cancelli, porte per garage, piccoli passaggi o le barriere e tanti altri,sono meccanismi che rendono gli accessi, precedentemente con aperture manuali, con movimenti automatici, sia di apertura che di chiusura, questi li trasforma in macchine e quindi soggette a certe regolamentazioni e normative di sicurezza, infatti, con l'entrata in vigore del DM37/08 è fatto obbligo il rilascio della dichiarazione di conformità.


La motorizzazione da utilizzare varia dal tipo di apparato da movimentare la scelta non deve esser fatta in fretta, senza ponderare quale sarà la soluzione migliore, più giusta per l'utilizzo, il peso e le dimensioni dell'oggetto.

In caso di nuove costruzioni, sarebbe buona norma interpellare l'installatore prima di iniziare e/o finire le opere murarie dei pilastri, in quanto, tutti i tipi di automatismi non si adattano sempre al pilastro che vorremmo o che abbiamo realizzato, sono comunque vincolati a misure tra la cerniera e la posizione della staffa da installare.

Considerando che, montare un automatismo in un cancello già esistente è sempre necessario effettuare modifiche e/o saldature per il fissaggio delle staffe di ancoraggio, se si utilizzasse un sistema a bracci telescopici, o modifiche alla base del cancello se useremo un movimento con motore interrato, dove possibile, è meglio progettare tutto con l'installatore.

Per cancelli a battente, che sia ad una anta o a due ante, vi sono modelli a bracci estensibili ( modelli per usi frequenti o uso classico), con motorizzazione a scomparsa, mantenendo inalterato l'aspetto del cancello.

Esistono anche motorizzazioni particolari che risolvono il problema di eventuali “fuori misure” fra pilastro e cancello.Su molti tipi di automatismi esiste anche la possibilità di effettuare sblocchi meccanici ed altri con sblocco elettrico, da radiocomando, motorizzazioni alimentati a 24V, possibilità di avere un gruppo di batterie tampone in caso di mancanza di energia elettrica.

Le normative di sicurezza impongono all'installatore l'obbligo di inserire accessori a protezione dell'utente. Questi accessori sono fotocellule e bordi sensibili.Le fotocellule verranno inserite non solo all'esterno dell'apparato da automatizzare, come veniva fatto in precedenza, ma dovranno essere inserite anche all'interno, verificare le zone di transito dell'apparato in movimento per annullare il più possibile punti di schiacciamento.


Alla fine della realizzazione, fatti tutti i controlli e rilasciata la certificazione, sarà anche consegnato alcuni documenti riguardanti la manutenzione periodica, da effettuare almeno una volta l'anno.Questa consiste nei controlli di tutti i movimenti, parti elettriche, prove di funzionamento dei dispositivi di sicurezza e tanto altro, in questo modo si evita grossi guasti e quindi anche onerosi, problematiche di transito ecc...