Chi è la G.E.I.‎ > ‎

Agevolazioni per ristrutturazione

Nella guida dell'agenzia delle entrate del 2012, è riportato per intero tutte le agevolazioni che si possono richiedere per nuove costruzioni, installazioni migliorative , manutenzioni straordinarie e ordinarie, copreso la riduzione dell'iva.
Molti scrivono pagine e pagine su come e cosa in riguardo all'agevolazione dell'Iva...ritengo giusto e corretto nei riguardi del committente, considerando che è colui che RICHIEDE L'AGEVOLAZIONE DELL'IVA, e non l'installatore che la concede, rimandarlo alla lettura della guida delle ristrutturazioni edilizie ed in ogni caso far comunque riferimento al sito dell'Agenzia delle Entrate,  telefonando e/o recandosi di persona per chiedere informazioni in merito.
Questo non è dettato dalla mancanza di servizio o di assistenza da parte della ditta verso il cliente, si consiglia e si indirizza nella direzione giusta, ma come esposto precedentemente....è il committente che richiede le agevolazioni, non la ditta installatrici e per questo motivo non posso essere responsabile di eventuali mancanze o errate interpretazioni.
 
In riguardo a questo, molti non richiedono la firma della dichiarazione di responsabilità per l'agevolazione dell'Iva , questi si assumeranno la completa responsabilità per errori di una eventuale interpretazione delle leggi e /o manutenzioni, che non rientrano in specifici elenchi, che alle volte vengono modificati o concessi anche  solo per brevi periodi (vedi agevolazione del 50%).
 
A fine pagina potrete trovare e scaricare il modulo che facciamo firmare per la richiesta dell'agevolazione dell'iva, non si va in prigione firmandolo, ma semplicemente si attesta che, in base alla legge vigente si è in possesso dei requisiti per poterla richiedere ed ottenere.
 
Tutto questo soltanto per non voler trovarci e far trovare il committente in situazioni spiacevoli che potrebbero rovinare un eventuale rapporto di fiducia.
Ċ
Guido Gronchi,
1 lug 2012, 02:44